Cali – Tenuta storica nel Chianti Classico

Cali – Tenuta storica nel Chianti Classico

L’antica fortezza medievale che sorgeva nella proprietà ha dato vita alla frazione esistente ancora oggi e che ha visto avvicendarsi diversi blasoni nobili: lo stemma di una di queste antiche famiglie ancora oggi rappresenta la tenuta. La produzione di vino, attiva già nel XVIII secolo, ha costituito il centro economico del borgo, che da sempre si è distinto per l’alta qualità della sua produzione. Considerata da sempre modello di gestione e innovazione per la produzione del vino, la proprietà è stata visitata anche dal Granduca Pietro Leopoldo nel 1773.
La tenuta già nel 1924 è parte delle aziende agricole che danno vita al Consorzio del vino Chianti Classico.
La famiglia che oggi conduce la proprietà vi si è stabilita nel 1981, e da allora si è dedicata al reimpianto delle vigne e all’accurata ristrutturazione degli immobili preesistenti, come l’antica rocca medievale e la cantina storica, mantenendosi in continuità con l’antica tradizione che l’ha preceduta.
Il borgo si trova nel cuore del Chianti Classico su un colle già abitato dagli Etruschi, dominando dalla sua vetta la vallata costituita da un meraviglioso panorama di boschi, vigneti e olivi.
La proprietà si estende per circa 850 ettari, di cui 92 vitati con uve a prevalenza Sangiovese che costituiscono il cuore dei pregiatissimi vini di schietta tradizione toscana prodotti in loco. La nuova cantina di vinificazione, insieme alle ristrutturate cantine medievali oggi trasformate in barriccaie per l’invecchiamento dei vini, sviluppa vini di grande personalità, complessità, eleganza ed equilibrio.

Social Wall

Like us on Facebook